Monitor per PC a 16:9, i migliori prodotti del 2021, dettagli, costo

1
2
3
4
5
MSI PRO MP242 Monitor Professionale Flat 24", Display 16:9 Full HD (1920x1080), Frequenza 60Hz,...
MSI Optix G241VC Monitor Gaming 24" Curvo, Display 16:9 Full HD (1920x1080), Frequenza 75Hz,...
Samsung Smart Monitor M5 (S27AM502), Flat 27", 16:9, 1920x1080 (Full HD), Piattaforma Smart TV...
Acer SA240YAbmi Monitor FreeSync, 23,8", Display IPS Full HD, 75 Hz, 4 ms, 16:9, VGA, HDMI 1.4,...
MSI Optix AG321CQR Monitor Gaming Curvo 31.5", Display 16:9 (WQHD) 2560 x 1440 , 165Hz, 1ms,...
MSI PRO MP242 Monitor Professionale Flat 24', Display 16:9 Full HD (1920x1080), Frequenza 60Hz,...
MSI Optix G241VC Monitor Gaming 24' Curvo, Display 16:9 Full HD (1920x1080), Frequenza 75Hz, Tempo...
Samsung Smart Monitor M5 (S27AM502), Flat 27', 16:9, 1920x1080 (Full HD), Piattaforma Smart TV...
Acer SA240YAbmi Monitor FreeSync, 23,8', Display IPS Full HD, 75 Hz, 4 ms, 16:9, VGA, HDMI 1.4,...
MSI Optix AG321CQR Monitor Gaming Curvo 31.5', Display 16:9 (WQHD) 2560 x 1440 , 165Hz, 1ms,...
MSI
MSI
Samsung Monitor
Acer
MSI
OffertaBestseller No. 31
MSI PRO MP242 Monitor Professionale Flat 24', Display 16:9 Full HD (1920x1080), Frequenza 60Hz,...
MSI PRO MP242 Monitor Professionale Flat 24", Display 16:9 Full HD (1920x1080), Frequenza 60Hz,...
SCHERMO 23.8": Visualizza applicazioni, fogli di calcolo e molto altro ancora sullo schermo da...RISOLUZIONE FULL HD: Godi della perfetta visualizzazione delle immagini con risoluzione Full HD...SCHERMO ANTI-GLARE: Lo schermo antiriflesso rende la visualizzazione delle immagini più piacevole...
OffertaBestseller No. 32
MSI Optix G241VC Monitor Gaming 24' Curvo, Display 16:9 Full HD (1920x1080), Frequenza 75Hz, Tempo...
MSI Optix G241VC Monitor Gaming 24" Curvo, Display 16:9 Full HD (1920x1080), Frequenza 75Hz,...
Pannello va, curvo (1800r) con design frameless per un'immersione totaleRisoluzione full HD con tecnologia anti-flicker e less blue lightFrequenza d'aggiornamento a 75hz e tempo di risposta di 1ms
OffertaBestseller No. 33
Samsung Smart Monitor M5 (S27AM502), Flat 27', 16:9, 1920x1080 (Full HD), Piattaforma Smart TV...
Samsung Smart Monitor M5 (S27AM502), Flat 27", 16:9, 1920x1080 (Full HD), Piattaforma Smart TV...
SENZA INGRESSO ANTENNA (NO TV TUNER)Il primo monitor al mondo con Smart Hub, servizio di streaming multimediale (OTT) integrato: accedi...Connettività multipla: collega il tuo PC, telefono cellulare o la più recente console di gioco...
Bestseller No. 34
Acer SA240YAbmi Monitor FreeSync, 23,8', Display IPS Full HD, 75 Hz, 4 ms, 16:9, VGA, HDMI 1.4,...
Acer SA240YAbmi Monitor FreeSync, 23,8", Display IPS Full HD, 75 Hz, 4 ms, 16:9, VGA, HDMI 1.4,...
OffertaBestseller No. 35
MSI Optix AG321CQR Monitor Gaming Curvo 31.5', Display 16:9 (WQHD) 2560 x 1440 , 165Hz, 1ms,...
MSI Optix AG321CQR Monitor Gaming Curvo 31.5", Display 16:9 (WQHD) 2560 x 1440 , 165Hz, 1ms,...

I monitor per PC a 16:9 hanno un formato Wide, dove la lunghezza è 16 e l’altezza 9. Questo rapporto è il più diffuso attualmente in commercio, ma ve ne sono anche molti altri. In questa guida, dopo aver fatto una panoramica su monitor, fattori di forma, risoluzioni e tutto ciò che è opportuno sapere, sceglieremo gli schermi migliori a 16:9 usciti quest’anno.

Monitor per PC a 16:9 e altri formati

I monitor per PC a 16:9 non sono gli unici sul mercato e si sono diffusi a partire dagli anni ’90. Il rapporto di aspetto identifica la lunghezza e l’altezza dello schermo ed è dato da una proporzione. Serve per capire come sia fatto il display, se quadrato o rettangolare, più o meno allungato.

A seconda dell’uso è idoneo un rapporto di aspetto piuttosto che un altro e, in alcuni casi, non ne è disponibile solamente uno, come ad esempio per i video di YouTube.

I monitor per uso generico di formato 4:3 sono stati soppiantati dai 16:9 e si stanno diffondendo sempre di più gli schermi 16:10.

Il formato 16:9 viene chiamato anche Wide, mentre il 16:10 Ultra Wide.

I monitor per PC a 16:9 sono i più diffusi in commercio, pertanto quelli con i prezzi più abbordabili. La tabella che segue mostra la storia dei formati video, con i rapporti e la risoluzione a partire della nascita dei personal computer nel 1981.

Standard Interfaccia Nome Nascita Risoluzione Rapporto d’aspetto
MDA MDA Monochrome Display Adapter Introdotto nel 1981 da IBM 720×350 (text) 72:35
CGA CGA Color Graphics Adapter Primo standard video a colori per gli  IBM PC con schede grafiche a 16  kB, inventato nel 1981 640×200 (128k) 16:5
CGA CGA 320×200 (64k) 16:10
CGA CGA 160×200 (32k) 4:5
EGA EGA Enhanced Graphics Adapter Introdotto da IBM nel  1984 640×350 (224k) 64:35
Professional Graphics Controller PGC Introdotto nel  1984 per applicazioni  CAD 640×480 (307k) 4:3
MCGA VGA Standard Multi-Color Graphics Array Introdotto da IBM nel  1987 320×200 (64k) 16:10
MCGA VGA Standard 640×480 (307k) 4:3
8514 VGA Interlacciato Introdotto da IBM nel  1987 insieme a VGA 1024×768 (786k) 4:3
VGA VGA Standard Video Graphics Array Introdotto nel  1987 da IBM 640×480 (307k) 4:3
VGA VGA Standard 640×350 (224k) 64:35
VGA VGA Standard 320×200 (64k) 16:10
VGA VGA Standard 720×400 (text) 9:5
SVGA VESA VGA Super VGA Inventato nel 1989 dalla  Video Electronics Standards Association 800×600 (480k) 4:3
XGA VESA VGA Extended Graphics Array Introdotto da IBM nel  1990 1024×768 (786k) 4:3
XGA VESA VGA Extended Graphics Array 640×480 (307k) 4:3
XGA+ VESA VGA Extended Graphics Array Plus Introdotto da Apple nel 1991 1152×864 (786k) 4:3
XGA+ VESA VGA Extended Graphics Array Plus Introdotto da Apple nel 1991 640×480 (307k) 4:3
QVGA Non definita Quarter VGA Un quarto della risoluzione VGA 320×240 (75k) 4:3
WQVGA Non definita Wide Quarter VGA VGA con la metà delle linee 480×272 (126k) 16:9
HQVGA Non definita Half QVGA Un ottavo della risoluzione VGA 240×160 (38k) 3:2
QQVGA Non definita Quarter QVGA Un sedicesimo della risoluzione VGA 160×120 (19k) 4:3
WXGA VESA VGA Widescreen Extended Graphics Array XGA  con rapporto d’aspetto  16:9 o 16:10 1280×720 (922k) 16:9 o 16:10
WXGA VESA VGA Widescreen Extended Graphics Array XGA  con rapporto d’aspetto  16:9 o 16:10 1280×800 (1024k) 16:9 o 16:10
WXGA VESA VGA Widescreen Extended Graphics Array XGA  con rapporto d’aspetto  16:9 o 16:10 1440×900 (1296k) 16:9 o 16:10
SXGA VESA VGA Super XGA Usato con Truecolor a 32 bit su monitor LCD da 17″ 1280×1024 (1310k) 5:4
WXGA+ VESA VGA Widescreen Extended Graphics Array PLUS Variante del formato  WXGA usata sui portatili e sui monitor da 19″ con rapporto 16:10 1440×900 (1296k) 16:10
SXGA+ VESA VGA Super Extended Graphics Array Plus Usata su laptop con schermi da 15″ e su videoproiettori DLP 1400×1050 (1470k) 4:3
WSXGA+ VESA VGA Widescreen Super Extended Graphics Array Plus Usata su  monitor widescreen  da 19-22″ e su  laptop da 15,4″ e 17″ 1680×1050 (1764k) 16:10
UXGA VESA VGA Ultra XGA Standard Truecolor 1600×1200 (1920k) 4:3
Full-HD DVI Single Link Full High Definition (1080p) Usata per molti monitor LCD  widescreen 24″ e standard HDTV 1080i o 1080p 1920×1080 (2073k) 16:9
WUXGA DVI Single Link Widescreen Ultra Extended Graphics Array Versione wide di  UXGA 1920×1200 (2304k) 16:10
QXGA DVI Dual Link Quad Extended Graphics Array Quattro volte la risoluzione XGA 2048×1536 (3146k) 4:3
WQXGA DVI Dual Link Widescreen Quad Extended Graphics Array Nato con Apple Cinema 30″ e divenuto standard su monitor da 30″ 2560×1600 (4096k) 16:10
QSXGA DisplayPort 1.1 4-Lane Quad Super Extended Graphics Array 2560×2048 (5243k) 5:4
WQSXGA Non ancora supportata Wide Quad Super Extended Graphics Array 3200×2048 (6554k) 25:16
QUXGA Non ancora supportata Quad Ultra Extended Graphics Array Quattro volte la risoluzione UXGA 3200×2400 (7680k) 4:3
WQUXGA Non ancora supportata Wide Quad Ultra Extended Graphics Array Usata su monitor IBM non più disponibili sul mercato 3840×2400 (9216k) 16:10
HXGA Non ancora supportata Hexadecatuple Extended Graphics Array 4096×3072 (12583k) 4:3
WHXGA Non ancora supportata Wide Hexadecatuple Extended Graphics Array 5120×3200 (16384k) 16:10
HSXGA Non ancora supportata Hexadecatuple Super Extended Graphics Array 5120×4096 (20972k) 5:4
WHSXGA Non ancora supportata Wide Hexadecatuple Super Extended Graphics Array 6400×4096 (26214k) 25:164
HUXGA Non ancora supportata Hexadecatuple Ultra Extended Graphics Array 6400×4800 (30720k) 4:3
WHUXGA Non ancora supportata Wide Hexadecatuple Ultra Extended Graphics Array 7680×4800 (36864k) 16:10

Risoluzione, rapporto d’aspetto, profondità di colore

I monitor per PC a 16:9 sono usati soprattutto con il formato video 720p o HD. Il più recente 1080p o Full HD è altrettanto implementato, così come gli ultimissimi 4K e 8K, ad altissima risoluzione.

Cerchiamo di capire con una tabella come sono chiamati comunemente i monitor per PC a 16:9 e di altro tipo, in maniera da saper leggere meglio le descrizioni delle caratteristiche.

La tabella seguente include anche la profondità del colore e i FPS o Frame Per Second, che tradotto significa frequenza dei fotogrammi. Naturalmente più questa è alta e più la visione sarà nitida, specialmente con le immagini in movimento.

Standard Video Descrizione Risoluzione in pixel Rapporto d’aspetto Profondità del colore (bpp) FPS
240p/QVGA Usato dai televisori a bassa definizione 320 × 240 4:3 (1,33:1) 24 bpp 30
360p Usato da YouTube   progressivo 480 × 360 4:3 (1,33:1) 24 bpp 30
360p Usato da YouTube progressivo 640 × 360 16:9 (1,78:1) 24 bpp 30
480i Standard  NTSC a 60 Hz  interlacciato 720 × 480 3:2 (1,5:1) 24 bpp 30
480p Standard  NTSC a 30 Hz  progressivo 720 × 480 3:2 (1,5:1) 24 bpp 30
576i Standard  PAL a 50 Hz  interlacciato 720 × 576 4:3 (1,33:1) 24 bpp 25
576p Standard  PAL a 25 Hz  progressivo 720 × 576 4:3 (1,33:1) 24 bpp 25
720p (HD) HDTV  1280×720 a 60  Hz   progressivo chiamato HD Ready 1280 × 720 16:9 (1,78:1) 24 bpp 50-60
720p (HD) 1360 x 768 50-60
720p (HD) 1366 x 768 50-60
1080i HDTV  1920×1080 a 60  Hz   interlacciato 1920 × 1080 16:9 (1,78:1) 24 bpp 25-30
1080p (Full HD) HDTV  1920×1080 a 60  Hz   progressivo, chiamato Full HD 1920 × 1080 16:9 (1,78:1) 24 bpp 50-60
2K Quad HD, QHD, WQHD 2048 × 1080 1,8962:1 48 bpp 24
WQXGA Widescreen Quad eXtended Graphics Array 2560 × 1600 1 January 1970 24 bpp 50-60
QXGA Quad eXtended Graphics Array 2048 x 1536 4:3 (1,33:1) 24 bpp 50-60
2160p (Ultra HD) Televisioni e monitor 4K 3840 × 2160 16:9 (1,78:1) 24 bpp 50-60
4K Ultra HD 4096 × 3112 1,8962:1 48 bpp 24
8K Ultra Alta Definizione, SUHD, Full UHD, FUHD, o Full Ultra HD 7680 × 4320 16:9 (1,78:1) 30 bpp o 36 bpp 50-60

Migliori per la casa

I migliori monitor per PC a 16:9 per uso generico o domestico quest’anno costano veramente poco. Il prezzo aumenta in proporzione alla dimensione dello schermo e si parte da 50 euro per marchi come Planet.

Questo è il prezzo di un monitor per PC Wide da 10,1 pollici, ma non si sale di molto per avere formati più grandi.

Bisogna sottolineare che guardando i cataloghi on-line si trovano molti monitor scontati perché hanno una tecnologia ormai superata. Ad esempio, articoli che costavano più di 100 euro, adesso ne costano 70-80.

È il caso di parecchi schermi Philips ampi 18-19 pollici che però sono sempre di alta qualità. Hanno risoluzione 1366 × 768 pixel, pannello LED TFT, contrasto 700:1, tempo di risposta 5 ms. Alcuni si possono connettere mediante LAN, funzione utilissima per essere usati con tutti i computer della casa.

Questi monitor per PC a 16:9 sono adatti alla casa e all’ufficio, per stare su una scrivania a poca distanza dall’utente. Una tale dimensione non è adatta a funzionare come TV, ma qualche videogioco ci si può fare tranquillamente.

Un altro marchio che ha buoni monitor per PC a 16:9 adatti alla casa, ma anche all’ufficio, è Acer. Quest’azienda è nota per il suo ottimo rapporto prezzo qualità, dal momento che è talmente affermata sul mercato da potersi permettere di abbassare i costi.

Si tratta di una operazione commerciale che Acer ha fatto anche quest’anno, immettendo sul mercato monitor con caratteristiche di pregio a prezzi davvero bassi.

Uno schermo da 19 pollici, con risoluzione 1600 × 900 pixel, tempo di risposta 5 ms della serie V6, si trova in vendita a 110 euro. La serie Essential di Acer implementa la tecnologia Acer ComfyView che riduce i riflessi dello schermo.

Questi monitor hanno molti ingressi video, per poterci connettere proiettori, chiavette USB e tutto ciò che si desidera. Hanno inoltre la possibilità di essere appesi alla parete mediante attacco VESA.

Professional e gaming

I monitor per PC a 16:9 sono ancora tra i più diffusi in ambito professionale e gaming, sebbene stiano per essere soppiantati dei modernissimi 21:9.

Dal momento che i prezzi di questi ultimi e anche di quelli curvi sono tuttora molto elevati, merita fare un excursus tra i più economici schermi Wide.

Per giocare lo schermo deve essere più grande, almeno 24 o 27 pollici. Con questa dimensione vi è un’ampia scelta di pannelli con rapporto d’aspetto 16:9, dal momento che tutte le aziende ne hanno prodotto almeno qualcuno.

Tra i migliori articoli di quest’anno spicca Benq, che vende schermi da 24 pollici con 1 ms di tempo di risposta. Ricordiamo che più il tempo di risposta è basso, meglio si vedranno le immagini in movimento.

Questi monitor hanno risoluzione Full HD 1920 × 1080 pixel, tecnologia di illuminazione LED del pannello TN, altoparlanti incorporati e attacco VESA. Costano 160 euro, ma cercando in rete si trovano anche scontati.

Un monitor professionale che si rispetti deve avere un ottimo pannello IPS e angolo di visuale di 178°.

Meglio se ha implementate delle tecnologie per affaticare meno alla vista ed è certificato Energy Star, come quelli messi in vendita quest’anno da Fujitsu. Hanno 21,5 pollici, 1920 × 1080 pixel, tempo di risposta 5 ms e prezzo che si aggira intorno ai 180 euro.

Schermi giganti e touch screen

I monitor del PC a 16:9 con schermo gigante oppure touch screen sono i più cari in vendita quest’anno. Partiamo dall’alto con il mega pannello LG da 98 pollici, risoluzione ultra HD 3840 × 2160 pixel, luminosità 500 cd/m², due ingressi HDMI (High-Definition Multimedia Interface), uno DP, uno DIV-D, audio incluso, connettività RJ45, telecomando a infrarossi.

Un oggetto decisamente professionale e per usi specifici che costa quasi 40.000 euro. Abbassando il tiro e rimanendo nell’ambito dei monitor per PC a 16:9, troviamo i display Samsung da 75 pollici a 18.000 euro, dotati della comodissima funzione Wi-Fi e di una batteria che garantisce fino a 24 ore di funzionamento.

I monitor per PC con touch screen in formato Wide più economici sono i Samsung da 27 pollici con risoluzione 1920 × 1080 pixel e porte HDMI e VGA.

Costano poco più di 300 euro, ma se si vuole un buon touch screen a meno di 280 euro, ci sono gli Asus con pannello IPS, formato video DFHD, 5 ms di tempo di risposta, altoparlanti integrati e 21,5 pollici di diagonale.

Ex tecnico hardware e software con studi di ingegneria informatica alle spalle, mi dedico da tempo alla scrittura on-line e sono in procinto di iscrivermi all’Ordine dei Giornalisti. Ho qualche anno di esperienza in diversi settori, ma l’informatica è quello che preferisco perché lo conosco sin dalla nascita dei PC negli anni ’80. Mi piace seguire l’evolversi di invenzioni e nuove tecnologie e tenermi aggiornato sull’uscita di nuovi prodotti sul mercato.

Back to top
Monitor per PC